Get Adobe Flash player

Il caso della Volkswagen blu scomparsa


The case of the missing blue Volkswagen
di Gerald Locklin.



The case of the missing blu Volkswagen di Gerald LocklinGerald Locklin, The case of the missing blue volkswagen, Spout Hill Press, Walnut, California, 2013, ISBN 9780615736167, 127 pagine.

Gerald Locklin - già docente di Inglese alla California State University, Long Beach -  ci presenta una novella rapida, veloce, svelta. Una divertente parodia di quelli che sono gli stereotipi del genere "Giallo". Il suo detective, Bear, impegnato nella ricerca di una Volksvagen Blue finisce anche con l'indagare se stesso e il suo subconscio saltando da momenti divertenti a momenti di autoanalisi. Il tutto sempre con grande ironia.

Libro che è stato ristampato nel 2013. La prima edizione è del 1984.

I capitoli e i paragrafi sono molto brevi. Ci ricordano lo stile di John Fante. Più brevi però. Più incisivi. La storia è narrata con notevole sincerità e c'è dell'autobiografismo. Riporta alla mente la poesia "Confessionale" americana che qui è però narrazione in prima persona.

Le avventure di Bear e l'ironia che permea la storia richiamano la narrativa del grande Pirandello che  in California è considerato un precursore del Postmodernismo. Pirandello era anche amato da Charles Bukowski.

Bukowski è anche collegato a Locklin. I due sono stati grandi amici e, inoltre, l'ultimo romanzo di Bukowski - Pulp - deve molto a questa bella novella di Locklin. E' a questo libro che Bukowski si ispirò per scrivere del suo detective Nick Belane.

Onore a Gerald Locklin che merita sicuramente di essere maggiormente conosciuto in Italia.

Gabriele B. Fallica
*







* G.B.F. è in possesso del titolo di Laurea Magistrale in Lettere. Ha scritto la tesi in Letteratura Americana su Charles Bukowski Si occupa di Letteratura e Poesia americana da diversi anni. Vive a Vicenza.




Nota: compra il libro



Non sei autorizzato a pubblicare commenti!
Registrati oppure effettua il login!

Commenti  

 
#1 Antonio Luca 2013-11-25 10:29
L'introspezione ironica è un elemento tipico statunitense che tra crisi e sogni cerca di costruire il suo futuro creandosi un passato.
Complimenti G.B.F.!
 

Traduci pagina

Per leggere i testi

Dal 9 settembre 2012 - per scelta editoriale - la maggior parte dei testi presenti su Words on Mud è protetta. Per leggere i testi bisogna effettuare la registrazione o, se siete già registrati, il login.

Ciò ti consentirà di leggere i testi, commentare quelli già presenti, ricevere la nostra newsletter.

Prima di registrarti leggi anche le note sulla Privacy e i Termini di utilizzo e il Disclaimer.

Notizie flash

Benvenuto su Words on Mud, la nuova community per scrittori emergenti. Nelle pagine di WoM puoi pubblicare le tue poesie, i tuoi, racconti, i tuoi pensieri. Prima di farlo, però, ti chiediamo di leggere il "Regolamento" e le " F.A.Q.". Buona scrittura!


WoM è su Virbuzz.com


Words on Mud su Facebook.

Seguici su Twitter.

Esclusione di responsabilità: i nostri testi possono urtare la sensibilità di lettori sprovveduti e di persone che hanno riserve mentali. WoM vi consiglia prima di leggere o di continuare a leggere di dare un'occhiata al nostro Disclaimer. La poesia non può essere "vietata ai minori". In libreria chiunque può acquistare un libro, lo stesso se volete prendere in prestito un libro in biblioteca.



Per eventuali segnalazioni contattateci dalla pagina Contatti

Cerca

Login

Iscriviti a Words on Mud: leggi, pubblica e commenta i testi e ricevi la newsletter.

- Informativa cookies

Chi è online

Abbiamo 13 visitatori e nessun utente online

Ads